All About Jazz

Home » Musicians » Discography » Altro giro altra corsa

Altro giro altra corsa

Altro giro altra corsa by Matteo Cona
buy album

Matteo Cona

Label: Zone Di Musica
Released: 2015
Views: 1,239

Track Listing

1. Cognac; 2. Semplicemente non scordarlo; 3. A fasi alterne; 4. Haiti; 5. Memento 6. Hanami Sakura; 7. Somewhere in my memory; 8. L'uomo indefinito; 9. Stasi


Personnel

Matteo Cona
guitar

Additional Personnel / Information

Matteo Cona - chitarra; Augusto Pallocca - sax tenore; Dario Germani - contrabbasso Stefano Mazzucca - batteria; Federica Zammarchi - voce 5; Dora Sisti - voce e arrangiamento 7

Album Description

Giovane, classe 1986, romano e apprezzato dallo storico batterista Ettore Fioravanti, Matteo Cona rientra tra le giovani promesse della nuova scena jazzistica tricolore. Alle sue spalle diverse esperienze nel rock e nel blues, oltre che collaborazioni con illustri jazz-man italiani e seminari con personaggi del calibro di Peter Bernstein. In questa nuova pubblicazione intitolata Altra Corsa Altro Giro, il giovane chitarrista mette a nudo le sue esperienze adolescenziali (il titolo è un esplicito riferimento al mondo del luna-park) attraverso 9 composizioni raffinate e di grande impatto avvalendosi di giovani e talentuosi musicisti del jazz di casa nostra come Dario Germani, Augusto Pallocca, Stefano Mazzucca oltre alle voci di Federica Zammarchi e Dora Sisti. Il titolo è anche un chiaro invito a non fermarsi, ad andare avanti cercando di raggiungere i propri obiettivi. Lo stile che pervade il lavoro è eclettico infatti a più riprese il musicista romano non rinnega le sue esperienze nel campo del rock, come possiamo notare nell'iniziale "Cognac" o in "Haiti" in cui, grazie alle accelerazioni ritmiche di Stefano Mazzucca, Cona sembra voler portare la sua musica in nuove direzioni per nulla scontate, restando sì ancorato alla tradizione ma con uno sguardo attento alla contemporaneità. Ma il disco trae linfa anche dalle pregevoli voci di Federica Zammarchi (presente in "Memento") e Dora Sisti (ospite in "Somewhere in my Memory"). Entrambi i brani sono caratterizzati da un mood vellutato. Il primo si avvale del sax di Pallocca, il secondo rende giustizia all'originale (una composizione di Bette Midler e John Williams) regalando all'ascoltatore momenti di positività e introspezione grazie al suo arrangiamento per solo chitarra e voce. Ci troviamo così di fronte a un lavoro coerente e ricco di ottime soluzioni armoniche forte anche della formazione dei musicisti al Conservatorio di Frosinone (come ci racconta Ettore Fioravanti nelle note di copertina), un'ulteriore conferma di come la scena jazzistica italiana sia in grande fermento e riesca a dare il meglio di sé attraverso musicisti come Matteo Cona e compagni, artisti dotati di creatività e in grado di proporre una musica viscerale che riesce a far convivere abilità tecnica ed emozione. (Francesco Favano per Jazzitalia)


Tags

Watch


Post a comment about this album

Shop Amazon

Album Reviews

Anthropic Neglect
José Lencastre / Jorge Nuno / Felipe Zenícola /...

Free Tracks

Sabor de Madrugada
Ramiro Pinheiro
Revelation
Ann Hampton Callaway
St. James Infirmary
Jason Holcomb
Walter's Love
Roan Kearsey-Lawson

All About Jazz needs your support

Donate
All About Jazz & Jazz Near You were built to promote jazz music: both recorded albums and live events. We rely primarily on venues, festivals and musicians to promote their events through our platform. With club closures, limited reopenings and an uncertain future, we've pivoted our platform to collect, promote and broadcast livestream concerts to support our jazz musician friends. This is a significant but neccesary step that will help musicians and venues now, and in the future. You can help offset the cost of this essential undertaking by making a donation today. In return, we'll deliver an ad-free experience (which includes hiding the sticky footer ad). Thank you!

Get more of a good thing

Our weekly newsletter highlights our top stories and includes your local jazz events calendar.